Allacciamento alla rete di impianti di nuova realizzazione

Se non c’è ancora l'allaccio alla rete, la prima cosa da fare è chiedere un preventivo. Il medesimo può essere richiesto facendoci pervenire la modulistica qui disponibile via mail o via fax, oppure presso uno dei nostri sportelli sul territorio.

Email atenatrading-commerciale@legalmail.it
Fax 0161 226638

 

Ai fini della richiesta di nuovo allaccio gas è obbligatorio presentare anche i seguenti documenti e informazioni.

Clienti Domestici (persona fisica)

  • Documento d'Identità dell’intestatario della fornitura;
  • Codice fiscale dell’intestatario della fornitura;
  • dati catastali dell'immobile;
  • ubicazione del o dei punti di riconsegna del gas;
  • uso e potenzialità totale prevista degli apparecchi da installare (espressa in kW) per ogni singolo punto di fornitura da allacciare.

Clienti Professional (persona giuridica)

  • Documento d'Identità e codice fiscale del legale rappresentante;
  • Partita IVA;
  • Certificato di Iscrizione Camerale o la Visura Camerale;
  • dati catastali dell'immobile;
  • ubicazione del o dei punti di riconsegna del gas;
  • uso e potenzialità totale prevista degli apparecchi da installare (espressa in kW) per ogni singolo punto di fornitura da allacciare;
  • per punti di riconsegna con prelievi annui superiori a 200.000 Standard metri cubi: impegno giornaliero, espresso in Smc/giorno, e prelievo annuo previsto.

Per cittadini stranieri extracomunitari occorre anche portare il permesso di soggiorno, accompagnato dal passaporto o dalla carta d’identità.

Nel caso in cui la persona, alla quale si vuole intestare il contratto, non possa presentarsi presso gli sportelli, la persona delegata deve portare delega scritta e fotocopia della sua carta d’identità unitamente ai documenti sopra indicati.

Ricevuta la richiesta, concorderemo un appuntamento affinché l’impresa di distribuzione competente esegua il sopralluogo, valuti la fattibilità dei lavori e predisponga il preventivo di spesa.

L'esecuzione dei lavori, da parte dell’impresa di distribuzione locale, è subordinata all'accettazione del preventivo, ovvero al pagamento dell'importo indicato. Oltre al pagamento, è necessario che:

  • il Cliente realizzi l'alloggiamento del contatore ed eventuali ulteriori opere, sulla base delle indicazioni fornite nella specifica tecnica consegnata dal tecnico durante il sopralluogo;
  • l'impresa di distribuzione ottenga le concessioni, autorizzazioni o permessi di servitù di fondi o terreni privati, eventualmente necessarie per la posa in opera dei metanodotti.